Perchè San Remo è San Remo!

Come ogni anno ritorna la saga di San Remo e la RAI ci propina un’ altra delle sue gabbole:

Tony Renis è il nuovo direttore artistico del Festival di Sanremo. Il cantante e produttore ha firmato oggi con la Rai. Anche se non si conoscono ancora i dettagli, l’idea di Renis sarebe quella di un Festival senza i cosiddetti “Big” per lasciare spazio ai giovani cantanti. A Sanremo gli artisti già affermati andrebbero soltanto in veste di “padrini” dei nuovi talenti, interpretando un assaggio dei brani di questi ultimi.

Peccato che l’ ”idea di Renis” sia stata un po’ influenzata dal fatto che la FIMI, che più o meno è un’ associazione di case discografiche che ogni anno firma un accordo con l’ emittente nazionale per mandare a sanremo i cantanti, quest’ anno abbia deciso di

non mandare i cantanti a Sanremo perché, alla fin dela fera, il conto pagato alla RAI è più salato rispetto ai ricavi delle vendite di dischi del post Festival…

Abbonati rai VI (io il canone non lo pago) vogliono far credere che S. Remo senza cantanti famosi sia la novità dell’ edizione 2004… ma che senso ha il festival senza Big???

Questo mancato accordo era tra l’ altro meglio spiegato in un articolo che avevo letto sul sito del TG COM e che improvvisamente è scomparso dalla rete…
Prodigi della RAI?!?!??!
MAH!
A presto
.:l1bra:.

Perchè San Remo è San Remo!ultima modifica: 2003-10-01T13:45:38+02:00da l1bra
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Perchè San Remo è San Remo!

Lascia un commento